cobas sanità e 118

COBAS sanità e 118

COBAS Pubblico Impiego
——————————————————–
29 MAGGIO SCIOPERO REGIONALE DI 24 ORE DI TUTTO IL PERSONALE SEUS DEL 118
———————————————————-
27 gennaio 2014
Comunicato stampa sindacale 118 SEUS (1)

———————————————————-

COBAS – SINDACATO FUTURO APRILE 2014

27/11/2013

IL LUPO PERDE IL PELO MA NON………. CGIL/CISL/UIL LADRI DI DEMOCRAZIA!

E ci risiamo !!!!

Dopo il fattaccio dell’ECAP di Palermo di qualche giorno fa, dove durante la trattativa sulla crisi aziendale i rappresentanti della CGIL hanno posto la pregiudiziale di fare uscire la rappresentante ECAP dei cobas scuola/ Formazione professionale dalla stanza dove era iniziata la trattativa, con la pregiudiziale che i cobas non sono firmatari di contratto nazionale, lunedì 25 la sceneggiata si è ripetuta a Catania alla SEUS (gestore del 118 in Sicilia) dove CGIL/CISL/UIL hanno imposto l’allontanamento del rappresentante regionale aziendale dei “cobas pubblico impiego/sanità 118” dal tavolo tecnico trattante, sempre con la solita solfa che i cobas non sono firmatari di contratto, mentre (udite, udite…) l’UGL e la FIALS/confsal erano d’accordo, e lo hanno fatto mettere a verbale, alla partecipazione dei cobas al tavolo trattante.

Ma come ? non è stata la FIOM CGIL a gridare allo scandalo e additare Marchionne come ladro di democrazia perché aveva disconosciuto le rappresentanze sindacali cgil del gruppo FIAT perché la CGIL non era firmataria di Contratto? Ma non è stata sempre la CGIL ad adire le vie legali che hanno sortito la sentenza 231 della Corte Costituzionale del 3 luglio 2013 che dichiara incostituzionale non accettare le rappresentanze sindacali dei sindacati non firmatari di contratto? Ma questi “excompagni” della CGIL come intendono la democrazia? Quando la pratica antidemocratica è rivolta contro le strutture CGIL essi gridano allo scandalo, e quando si tratta dei cobas sono loro stessi a richiedere le misure antidemocratiche?

Democrazia a senso unico! Vista strabica! Malafede evidente! Ma che belli questi “excompagni”!!!!!!!

I cobas ribadiscono che i diritti sindacali sono dei lavoratori tutti, che ogni rappresentanza sindacale aziendale ha diritto alla trattativa e a tutti i diritti sindacali specialmente dopo la sentenza della corte costituzionale del 3 luglio 2013 che dichiara incostituzionale l’articolo 19 della legge 300 quando esclude i sindacati non firmatari di contratto dalle rappresentanze sindacali aziendali. I cobas si batto per la democrazia sindacale in ogni luogo di lavoro e non si fanno intimorire da questi squallidi individui che per interessi di bassa bottega, mentre svendono i lavoratori, calpestano quotidianamente i diritti sindacali.
Palermo 27 novembre 2013

———————————————————-
Manifestiamo 26/11/2009 piazza O.ZIINO 9,00 ancora per il continuo pestaggio della nostra

DIGNITA’

NO AL TAGLIO PERSONALE SISE

No al rinnovo della SI.S.E.

IMMEDIATO PASSAGGIO FULL-TIME

IMMEDIATO PASSAGGIO PUBBLICO

NO ALLE POSTAZIONI IN H12

NO ALLA CHIUSURA DELLE POSTAZIONI

GARANZIE SICURE SULLO STIèPENDIO (DATA CERTA)

IL RISCATTO DEI NOSTRI STRAORDINARI ENTRO DICEMBRE

INDENNITA’ PER IL PERSONALE CHE LAVORA FUORI BACINO

colleghi!!! uniti non muoviamoci se non avremo un documento ufficiale nelle mani

bloccheremo il servizio

Annunci